Domenico Damascelli: “Capitale umano e risorse immateriali, proposta di legge per premiare le imprese più innovative”

0

“Premiare le aziende pugliesi che investono nella valorizzazione del capitale intellettuale, in ricerca e innovazione, assegnando loro un punteggio maggiore in caso di partecipazione ai bandi regionali: è l’obiettivo della proposta di legge che ho presentato nei giorni scorsi, affinché la Regione dia un incentivo concreto alle imprese più innovative”. Lo rende noto il consigliere regionale di Forza Italia, Domenico Damascelli.

“La mia proposta di legge – aggiunge – mira ad irrobustire la spina dorsale dell’economia pugliese, costituita da piccole e medie imprese, prevedendo forme di premialità per quelle che partecipano ai bandi regionali, in modo da incentivarle ad allinearsi alle nuove esigenze del mercato e aiutarle a competere meglio, per favorire lo sviluppo del territorio e l’occupazione”.

“Rispondendo a sei indicatori – spiega Damascelli – ogni azienda potrà stilare un report integrato, cioè una relazione che serve a misurare ciò che è intangibile ma che rappresenta un valore aggiunto importante, attribuendo un punteggio a ciascun indicatore: i cervelli innanzitutto, ma anche software, brevetti industriali, marchi d’impresa, disegni e modelli giuridicamente tutelabili, informazioni aziendali ed esperienze tecnico industriali, commerciali o scientifiche. Insomma, tutto il patrimonio immateriale che caratterizza un’azienda e la contraddistingue in un mercato sempre più globalizzato”.

“Il rapporto sul capitale intellettuale – prosegue – diventa un metodo innovativo per attribuire un peso specifico al valore immateriale delle aziende, quello che va al di là dei bilanci ed è costituito da capacità gestionali, competitività, risorse umane, saper fare, reputazione, immagine esterna”.

“La differenza – conclude Damascelli – la fanno sempre le persone e le loro conoscenze. Ecco perché la mia proposta di legge punta a riconoscerne il valore, premiando le aziende che investono per farle crescere. Perché se crescono le nostre aziende, cresce l’intera Puglia”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.