Domani i 34 lavoratori licenziati della GGS manifestano davanti alla Prefettura di Lecce

0

Sono stati licenziati con effetto a decorrere scorso 1 dicembre e da allora insieme alle loro famiglie attendono risposte per conoscere il proprio futuro, con la speranza, mai sopita, di vedersi reintegrati sul posto di lavoro.

Sono le 34 guardie giurate della GGS S.r.l. che hanno subìto un licenziamento per riduzione di personale proprio in prossimità delle scorse festività natalizie, nonostante i tentativi di poter vedersi salvato il posto di lavoro dalla possibilità preannunciata dalla task force della Regione Puglia di un anno di cassa integrazione con la speranza che l’annunciata crisi aziendale nel frattempo potesse rientrare.

Lavoratori che domani, venerdì 11 gennaio a partire dalle ore 10 si riuniranno innanzi alla Prefettura di Lecce per chiedere un intervento del massimo rappresentante locale del Governo affinché possa affrontare la crisi occupazionale e ricercare, con azienda istituzioni e sindacati, le soluzioni più idonee ad evitare che 34 famiglia perdano il proprio sostentamento.

Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, si augura che “anche la stampa locale possa rilanciare l’appello all’ascolto da parte di tutti i lavoratori e delle loro famiglie il cui destino è aggrappato alla sensibilità dell’azienda e degli interlocutori istituzionali cui chiediamo il massimo impegno per addivenire all’auspicata soluzione già paventata”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.