Amministrative a Lecce. Forza Italia: “Se il centrodestra vuole vincere può farlo solo con la Poli Bortone”

0
.
.

Adriana Poli Bortone ci prova. Sarà l’ex sindaco e parlamentare a tornare in corsa per la carica di primo cittadino di Lecce? L’ipotesi è in piedi, e la Poli Bortone nelle scorse settimane ha più volte ribadito la propria disponibilità, a condizione però che il centrodestra si compatti e trovi una unica espressione sulla sua persona.

Oggi un importante endorsement alla candidatura della Poli Bortone arriva da Forza Italia, che ancora una volta sottolinea la propria disponibilità a supportarla in questa campagna elettorale.

A parlare è Giorgio Frigoli, vice coordinatore cittadino di Forza Italia.

“L’entusiasmo è sempre più crescente attorno all’ipotesi che vede Adriana Poli Bortone come candidato sindaco del centrodestra per la città di Lecce. Il suo nome, autorevole e di assoluto spessore politico ed umano, è stato accolto con favore nel direttivo di Forza Italia dello scorso 14 gennaio, e ogni giorno che passa tra le vie della città riscuote sempre più consensi”.

“Non è un caso che il progetto della rete delle civiche unite abbia subito guardato con interesse alla figura della Senatrice Poli Bortone: solo lei, in questo momento, può dare il via a un processo di rinnovamento della classe dirigente, oltre ad essere l’unica ad avere un’idea chiara, netta, e di ampio respiro, per il futuro della nostra Lecce”.

“Da acuta osservatrice – sottolinea Frigoli – della vita politica del territorio, Poli Bortone è lontana da logiche lobbistiche e opportunistiche. Scevra da legami a doppio filo con vecchie idee e visioni personalistiche, la Senatrice è il miglior asso che poteva uscire dalla manica di Forza Italia e del centrodestra tutto. Tutti noi siamo pronti a sostenere Adriana Poli Bortone in questa campagna elettorale che ci vede già protagonisti. Attorno al suo nome le idee, la freschezza e l’entusiasmo della rete civica sono già in fermento. Agli alleati della coalizione, invece, rivolgiamo l’invito ad affiancare la Senatrice, Forza Italia e l’ampia costellazione dei movimenti civici e associazioni, in questa battaglia per non lasciare ancora la città nelle mani di una sinistra incapace di ascoltare e di progettare”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.