La Passione in Puglia: dove, come e quando

0

Descrivere o semplicemente elencare tutti i riti, le manifestazioni, le ricorrenze, le messe e gli eventi organizzati in Puglia per questi giorni di passione e di vigilia pasquale sarebbe troppo complicato. E’ indispensabile, però, partire dalla considerazione che, mai come in questo periodo, in Puglia il sentimento religioso è ai massimi. Per intensità, tradizione e vocazione.

La Pasqua si sta avvicinando e fervono i preparativi per questa che è la più importante ricorrenza cristiana.

È soprattutto il Meridione a proporre gli avvenimenti della Settimana Santa più curiosi, tra cui spiccano quelli in Puglia, dove sono già iniziati dalle scorse settimane. Grandi città e piccoli paesi di provincia saranno teatro di processioni, da quelle della Madonna Addolorata a quelle della Madonna Desolata, senza scordare i Misteri e la Passione Vivente.

Venerdì scorso si è svolta la processione dell’Addolorata a Bitonto, nonché a Canosa di Puglia, Andria, Molfetta e Gallipoli; a Ruvo di Puglia e Grottaglie, invece, c’è stata la processione della Desolata. Curiosa la processione“Ad tenebras” di Francavilla Fontana, mentre a S. Marco in Lamis l’accensione della fanoja. Sabato scorso a Grottaglie ci è tenuta la Passione Vivente, mentre a Ginosa la “Passio Christi” per le vie del centro storico. Durante la Domenica delle Palme ricordiamo la processione della Croce a Francavilla Fontana, mentre a Troia la Passione di Cristo Vivente.

Martedì scorso invece a Sammichele di Bari una partecipata e consolidata tradizione della Passione vivente, con l’intero centro storico a fare da scenario e sfondo delle più importanti scene degli ultimi giorni di vita di Cristo.

Oggi verrà accesso il falò a Conversano e Noicattaro, con anche la processione del Primo Crocifero; spostandoci a Pulsano ci sarà il pellegrinaggio dei “Perduni”, simile a quello dei “Pappamusci” di Francavilla Fontana. In quel di Ruvo di Puglia andrà in scena la processione della Deposizione, chiamata anche degli “Otto Santi”, mentre a Monte Sant’Angelo ci attenderà “Lu ‘rene dlu subbuleche”, ossia il grano del sepolcro; sempre nella stessa giornata ci sarà l’adorazione del Santissimo a Grottaglie da parte dei confratelli del Carmine.

Domani, venerdì santo, a Taranto avremo la processione dell’Addolorata, che si terrà anche a Conversano; durante questa giornata, però, in molti dei paesi della Puglia saranno di scena le processioni dei Misteri. Fra quelli interessati spiccano Taranto, Molfetta, Bitonto, Bisceglie, Valenzano, Pulsano, Ruvo di Puglia, Gallipoli, Grottaglie, Francavilla Fontana, Canosa di Puglia e Troia. Spostandoci ad Andria, invece, avremo i Misteri Dolorosi, mentre a Conversano si svolgerà la processione dei Misteri e del Santo Legno. Riguardo agli altri riti del Venerdì Santo nella regione pugliese, figurano la processione delle Catene a Troia, piuttosto che quella del Cristo Morto a Monte Sant’Angelo, senza dimenticare la processione della “Naka” a Noicattaro e quella dell’Addolorata con Cristo Morto che viene accompagnata dalle fracchie accese a S. Marco in Lamis. In quel di Conversano, poi, avremo la processione del Cristo Nero, mentre ad Alberobello si svolgerà una suggestiva Passione Vivente.

Il programma dei riti pasquali in Puglia proseguirà anche il Sabato Santo, quando a Molfetta ci sarà la processione della Pietà, mentre a Gallipoli e Canosa di Puglia quella della Desolata; infine, nel giorno di Pasqua avremo la processione di Cristo Risorto a Ruvo di Puglia e Francavilla Fontana, mentre a Gallipoli ci sarà lo scoppio della caremma.

Giorni intensi, dunque, che culmineranno poi nella classica gita fuori porta (al mare o nei boschi pugliesi) nel giorno del Lunedì dell’Angelo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.