Foggia – Palermo, la diretta live minuto per minuto

0

Seconda partita casalinga per il Foggia di mister Stroppa. Allo Zaccheria arriva il Palermo, ancora imbattuto dopo tre giornate (una vittoria e due pareggi). Per i rossoneri è l’occasione per riscattarsi dopo la figuraccia rimediata ad Avellino sette giorni fa, al cospetto di una delle principali favorite per la promozione in serie A.

Formazione con numerose novità per il Foggia, con Stroppa che torna alla difesa a 4 e si affida a Loiacono sulla destra con Camporese e Martinelli coppia centrale e Rubin a sinistra. A centrocampo maglia da titolare per Agnelli e Fedele insieme a capitan Vacca. In attacco dal 1′ Nicastro sulla destra con Fedato e Mazzeo.

Nel Palermo torna il doppio trequartista, con Coronado titolare al posto di Chocev a fare coppia con Trajkovski alle spalle di Nestrorovski.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Foggia (4-3-3): Guarna, Loiacono (Gerbo), Camporese, Martinelli, Rubin, Vacca, Agnelli (Agazzi), Fedele, Nicastro (Chiricò), Mazzeo, Fedato. All. Stroppa.

Palermo (3-4-2-1): Posavec, Cionek, Struna, Bellusci, Rispoli, Jajalo (Murawskyi), Gnahorè (Chocev), Aleesami, Coronado, Trajkovski (Embalo), Nestorovski. All. Tedino.

Arbitro: Chiffi.

Reti: Nel primo tempo, al 42′ Nicastro (F). Nel secondo tempo al 34′ Murawski (P).

Ammoniti: Cionek, Jajalo (P), Loiacono (F).

LA CRONACA LIVE FOGGIA – PALERMO 1-1

SECONDO TEMPO

52′ – Dopo 7′ di recupero triplice fischio di Chiffi. Foggia e Palermo pareggiano. Buon punto per i pugliesi che soffrono nel finale ma reggono.

49′ – Coronado per Rispoli in area di rigore. Camporese anticipa in angolo il terzino del Palermo.

47′ – Occasione Palermo – Embalo va via di forza a Martinelli e conclude violentemente sul primo palo, sfiorandolo e dando l’illusione del gol ai 200 tifosi siciliani sugli spalti.

45′  Sono 5 i minuti di recupero. Ma il gioco è fermo per uno scontro tra Martinelli e Posavec.

43′ – Sostituzione Palermo – Esce Gnahorè ed entra Chocev.

42′ – Occasione Palermo – Rispoli conclude un contropiede dopo uno splendido assist di Coronado con un destro incrociato che non inquadra lo specchio della porta.

39′ – Gerbo pesca lungo Mazzeo che aggancia in area e prova a saltare Struna che devia in angolo. Proteste del centravanti del Foggia per un tocco di braccio che però non c’è. Vede bene Chiffi.

38′ – Murawski e Rispoli duettano sulla destra ancora pericolosamente vicino a Guarna. Nulla di fatto sul tentativo di cross, rimpallo sul difensore siciliano e rimessa dal fondo per il Foggia.

37′ Sostituzione Foggia – Loiacono esce colpito da crampi. Al suo posto Stroppa manda in campo Gerbo.

34′ – GOL PALERMO – Azione prolungata del Palermo sulla destra. Gnahorè di prima libera ai venti metri il neoentrato Murawski che di destro supera l’incolpevole Guarna con un tiro a fil di palo.

31′ – Contropiede del Foggia con Chiricò che corre veloce e mette al centro alla ricerca di Fedato, che però è molto stanco e non raggiunge il pallone.

30′ – Sostituzione Palermo – Entra Murawski al posto di Jajalo.

29′ – Punizione dalla sinistra di Chiricò, ma il tiro del tornante pugliese non è pericoloso.

23′ – Ammonizione Foggia – Loiacono ferma con un netto fallo Aleesami sulla fascia destra della difesa e Chiffi lo ammonisce.

20′ – Sostituzione Foggia – Esce tra gli applausi dello Zaccheria capitan Agnelli e lascia il posto ad Agazzi nel cuore del centrocampo foggiano.

19′ – Sostituzione Palermo – Fuori Trajkosvki, dentro Embalo nella squadra di Tedino.

18′ – Fedele parte in velocità, ma Bellusci ne blocca l’ingresso in area. Palla sul fondo. Al centro dell’area di rigore era libero Mazzeo.

15′ – Occasione Palermo – Azione personale di Coronado, che ora è davvero pericoloso. Il traquartista del Palermo arriva fino al limite dell’area foggiana e cerca un tiro di punta in anticipo, ma Guarna è pronto e reattivo.

11′ – Occasione Palermo – Gran palla di Coronado per Trajkoski che conclude al volo di destra e sfiora il palo destro della porta foggiana.

10′ – Il Palermo è pericoloso. Aleesami rimette al centro, Nestrorovski cerca Struna in proiezione offensiva, ma senza fortuna.

8′ – Sostituzione Foggia – Entra Chiricò al posto di un claudicante Nicastro, autore del Gol e di un buon primo tempo.

7′ – Occasione Palermo – Nestrorovski va alla conclusione in diagonale, Guarna ci arriva e devia al centro, Martinelli contrasta Martinelli e permette a Guarna di bloccare la sfera.

5′ – Meglio il Palermo in questi primi minuti. Il Foggia arretra il suo baricentro. Gnahorè da lontano prova la conclusione con un destro a giro senza trovare la porta di Guarna.

1′ – Si riparte con i pugliesi in vantaggio., questa volta batte il Palermo il calcio d’inizio.

PRIMO TEMPO

47′ – Doppio fischio di Chiffi e squadre negli spogliatoi.

46′ – Trajkovski tira da lontano, Guarna para in due tempi senza problemi.

44′ – Un minuto di recupero che diventano due per un infortunio subito da Struna.

42′ – GOL FOGGIA – Fedato è immarcabile sulla sinistra, scambia con Rubin e si libera con un bellissimo tacco del suo marcatore Cionek. L’esterno foggiano mette l’ennesimo pallone d’oro al centro, questa volta per Nicastro, bravo a girarsi e a superare Posavec con un sinistro d’anticipo.

40 ‘ – Ammonizione Palermo – Jajalo atterra Nicastro con un fallo da dietro. Giusto il giallo tirato fuori da Chiffi.

39 ‘ – Occasione Palermo – Coronado per Nestorovski che da pochi passi centra Guarna: gran parata di istinto.

38′ – Ammonizione Palermo – Cionek ferma ancora una volta con le cattive Fedato e si prende il cartellino giallo.

37′ – Occasione Palermo – punizione di Coronado per Cionek e grande parata di Guarna. Ma l’arbitro aveva già ferma tutto per fuorigioco.

33′ – Ancora Mazzeo in evidenza, questa volta serve di prima una gran palla ad Agnelli che però tira malissimo con il sinistro (che non è il suo piede, e si vede).

32′ – Mazzeo, Fedato e Rubin si trovano bene e i pericoli per il Palermo arrivano dal quel lato.

28′ – Occasione Foggia – Ancora vicino al gol i Satanelli. Lungo giro palla ed alla fine Fedato mette al centro una gran palla che Nicastro non riesce a raggiungere per pochissimo.

25′ Occasione Foggia – Mazzeo controlla e si libera in un fazzoletto del suo marcatore. Il tiro questa volta si infrange sulla traversa con Posavec immobile. Foggia vicinissimo ad un meritato vantaggio.

24′ – Rilancio di Martinelli che colpisce l’arbitro che involontariamente lancia il contropiede del Palermo, ma l’azione viene fermata da un fuorigioco.

23′ – Punizione per il Palermo dai 30 metri, Jajalo cerca un cross e l’azione d’attacco del Palermo sfuma.

21′ – Occasione Foggia – Nicastro e Mazzeo scambiano di prima e il centravanti va alla conclusione a colpo sicuro ma non centra la porta di pochissimo.

19′ – Mazzeo e Agnelli cercano la triangolazione stretta al limite dell’area palermitana, ma non riescono a trovare spazio per la conclusione.

15′ – Occasione Foggia – Fedato fa il sombrero a Jajalo e mette un lob al centro per Nicastro che di testa da pochi metri cerca di piazzarla sul palo lungo, senza centrare la porta e sprecando una ottima occasione da rete.

14′ – Occasione Palermo – Grande slalom di Coronado che supera tutta la difesa del Foggia con un dribbling ubriacante e dal cuore dell’area di sinistro impegna severamente Guarna che devia in angolo.

13′ – Rispoli ha spazio sulla destra, e Rubin fatica un po’ a tenerlo. Il palermitano crossa per due volte consecutive, ma la difesa del Foggia riesce a sventare una seria minaccia.

9′ – Struna controlla e prolunga per Nestorovski che effettua un tiro cross verso Trajkovski che al volo di destra la mette non distante dal palo della porta di Guarna.

7′ – Possesso prolungato del Foggia che cerca le fasce. Fedato va alla conclusione dai venti metri, ma troppo debole per impensierire Posavec.

3′ – Scontro fortuito tra Loiacono e Nestorovski, l’attaccante Macedone del Palermo costretto alle cure mediche per un colpo alla testa, rientra dopo 1′ a bordo campo.

1′ – PARTITI! – E’ il Foggia a dare il calcio d’inizio con Mazzeo e Agnelli.

0′ – Le due formazioni si riscaldano sul terreno di gioco dello Zaccheria. Foggia con numerosi cambi rispetto all’undici iniziale che ha perso 1-5 ad Avellino.

Condividi
Roberto Mastrangelo
Coordinatore Redazionale del progetto PugliaIn.net. Socio fondatore dell'Associazione Scritture Digitali, in passato giornalista per il Movimento, Roma, il Patto, il Resto, l'Indipendente, Puglia d'Oggi, Cerca la domanda scomoda da fare nel momento peggiore.

Nessun commento

Commenta l'articolo