Zullo: posticipiamo la chiusura dell’Aeroporto di Bari per favorire la partecipazione al voto

0

Lavori da tempo programmati, ma che ricadono nel periodo pre.elettorale. E’ allora Ignazio Zullo, consigliere regionale di Noi con l’Italia, a chiedersi se non sia il caso di posticipare di qualche settimana l’inizio dei lavori di potenziamento dell’Aeroporto Karol Wojtyla.

L’aeroporto di Bari resterà chiuso, infatti, al traffico dalla sera del 28 febbraio alla sera dell’8 marzo prossimi per lavori di potenziamento delle infrastrutture di volo e prolungamento di una pista: decisione presa da Aeroporti di Puglia due mesi fa quando la data delle elezioni Politiche non era stata ancora fissata.

“Ora – si chiede Zullo – in un momento in cui dove anche il presidente Mattarella, nel suo discorso di fine anno, ha rivolto un appello ai giovani perché vadano a votare e tenendo conto che sono proprio i giovani coloro che utilizzano maggiormente l’aereo per i loro spostamenti, con un’interrogazione al presidente Emiliano chiederemo di invitare la società che gestisce l’aeroporto di Bari perché posticipi di una settimana l’inizio dei lavori, in modo da favorire il rientro in Puglia di molti giovani, e non, che lavorano o studiano fuori o comunque di chi pur vivendo stabilmente altrove ha deciso di mantenere la residenza qui.

Favorire la partecipazione al voto è un dovere di tutti, specie in un momento in cui le percentuali dell’astensione sono molto alte, proprio per questo siamo certi che Emiliano che si proclama paladino della “partecipazione” accoglierà la nostra richiesta”.

Condividi
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Rispondi