Regione Puglia, Di Gioia rientra in Giunta. Confermato da Emiliano come Assessore all’Agricoltura

0

Pace fatta, dunque, tra Leo Di Gioia e Michele Emiliano? Sembrerebbe proprio di si, considerando che al termine di una giornata fitta di impegni per il mondo agricolo pugliese è arrivata anche la conferma del ruolo del primo nella giunta capeggiata dal secondo.

E’ stata una giornata molto piena in Regione Puglia per una serie di riunioni sulle varie vertenze aperte in Agricoltura che si sono sviluppate lungo tutta la giornata oggi in Presidenza alla presenza del presidente Michele Emiliano.

La giornata si è aperta con un incontro con il movimento dei “gilet arancioni”, per poi proseguire fino a sera con un vertice di maggioranza, un’informativa alla Giunta regionale e una riunione con il partenariato.

Il presidente Emiliano ha detto a margine degli incontri che “Il centrosinistra della Regione Puglia, ovvero la maggioranza che sostiene il nostro governo si è riunito oggi. Abbiamo parlato principalmente di agricoltura ed è stata una riunione molto utile e proficua”.

Numerose sono state le questioni affrontate, tra le principali il rafforzamento della struttura organizzativa dell’assessorato, il rinvenimento delle somme necessarie ad evitare l’aumento del prezzo dell’acqua e soprattutto il modello con il quale superare una antica crisi, quella dei consorzi di bonifica “che dobbiamo evidentemente migliorare senza danneggiare il patrimonio che essi costituiscono” ha commentato Emiliano.

Poi nel pomeriggio la notizia del rientro in Giunta di Leonardo Di Gioia. Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha infatti confermato con proprio decreto Di Gioia assessore all’Agricoltura, con delega alle Risorse agroalimentari – Alimentazione, Riforma fondiaria, Caccia e pesca, Foreste.

Una notizia che è stata segnalata come positiva da Paolo Pellegrino, Alfonso Pisicchio, Pino Romano, Giuseppe Turco e Sabino Zinni che hanno voluto commentare con una nota congiunta il ritorno in giunta regionale di Di Gioia.

“Proprio nei giorni scorsi – sottolineano i cinque consiglieri – avevamo invitato l’assessore a tornare su suoi passi, a riflettere su una decisione sì sofferta, ma che avrebbe potuto mettere a rischio il lavoro sin qui svolto. Con Leo Di Gioia tutto il settore agricolo, messo in ginocchio da crisi ed emergenze come gelate, maltempo e Xylella, ritrova un interlocutore qualificato che saprà rappresentare al meglio, e in tutte le sedi, le esigenze del territorio pugliese. Bentornato Leo e auguri di buon lavoro!”.

Evidentemente le richieste arrivate da gran parte del mondo agricolo, nonchè le pressioni della maggioranza di centrosinistra in Regione hanno avuto il loro effetto. O probabilmente Di Gioia ha ottenuto qualcuna delle tante richieste fatte negli scorsi giorni, quando è stata davvero alta la tensione tra lui ed il presidente Emiliano, con quest’ultimo accusato di essere stato troppo accentratore e di aver di fatto esautorato l’assessorato e l’assessore per le questioni più importanti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.