Corato, arrivano le dimissioni del sindaco Mazzilli

0

Il sindaco di Corato Massimo Mazzilli ha rassegnato le proprie dimissioni dalla carica di primo cittadino, spiegandone le ragioni in una conferenza stampa a palazzo di città.

Registrate anche la disponibilità di tutta la Giunta a rimettere il proprio mandato e le deleghe assessorili.

“Vado a testa alta e sono tranquillo – ha dichiarato il sindaco Mazzilli – il mio non vuole essere un arretramento nè un atto di debolezza ma un atto di sicura buona volontà, fatto per senso di responsabilià. Auspico che ciò possa servire a risolvere la crisi in corso ed a fare chiarezza sulla possibilità di andare avanti nell’amministrazione del nostro Comune, se ce ne sono le premesse”.

Ma c’è la volontà di superare la crisi di maggioranza? Il sindaco non ha dubbi: “lavoro per cercare di risolvere questa crisi che qualcuno ha aperto. L’obiettivo, come ho già detto, resta quello di completare il mandato fino alla naturale scadenza”.

Il primo passaggio, adesso, sarà il prossimo consiglio comunale, nella prossima settimana, quando dovrebbe essere discussa e votata la mozione di sfducia protocollata prima di Natale dai consiglieri di opposizione. Sarà in quella sede dove la maggioranza dovrà dimostrare di poter essere ancora tale.

Ma quali sono le cause di questi mal di pancia? A spiegarlo è lo stesso sindaco: “La situazione di crisi è stata creata dal voltafaccia dei rappresentanti del Movimento Schittulli che peraltro dovranno farsi carico di tutto questo che sta accadendo. In realtà non c’è nessuna motivazione politica, per me non è cambiato nulla – ha ribadito Mazzilli – c’è solo un marcamento a uomo. I motivi dovreste chiederli a chi ha creato tutto ciò. Io ne prendo atto ed agisco di conseguenza”.

II primo cittadino ha venti giorni di tempo per ritirare le sue dimissioni, ma potrebbe anche esserci la sfiducia se agli 11 consiglieri firmatari della sfiducia dovessero aggiungersi gli altri 3 che non hanno sottoscritto quell’atto. Ne sapremo sicuramente di più tra pochi giorni.

Condividi
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Rispondi