Valenzano, nuovo sopralluogo sul luogo di ritrovamento delle ossa

0

Proseguono le indagini a Valenzano, centro a pochi chilometri da Bari, sulla scomparsa di Alessandro Leopardi, allontanatosi misteriosamente dalla propria abitazione lo scorso 1 ottobre.

Al momento le indagini sono concentrate sul ritrovamento di alcune ossa. Ieri un nuovo sopralluogo investigativo nelle campagne alla periferia di Valenzano dove il 5 ottobre scorso sono stati trovati frammenti di ossa presumibilmente umane bruciate che gli inquirenti ritengono appartenere al corniciaio 38enne Alessandro Leopardi, l’ex testimone di giustizia scomparso qualche giorno prima.

Ai rilievi hanno partecipato i carabinieri e il medico legale.

Sul luogo sono stati prelevati cenere, pezzi di gomma fusa ed è stato fotografato un cappio di ferro appeso ad un albero.

Condividi
Redazione
#raccontiamolapuglia. Quotidiano online indipendente di carattere generalista con un occhio particolare alle tante eccellenze della nostra regione.

Nessun commento

Commenta l'articolo