Sequestrati dalla Guardia di Finanza di Bari 1 milione e 700mila prodotti contraffatti

0

Oltre un milione e 700 mila prodotti contraffatti importati illegalmente dalla Cina e stoccati in due grandi magazzini di Napoli sono stati rinvenuti e sequestrati dalla Guardia di Finanza di Bari al termine di una operazione coordinata dalla Procura della Repubblica di Bari – Direzione Distrettuale Antimafia.

I militari hanno perquisito a Napoli due operatori commerciali di etnia cinese, responsabili, in qualità di importatori,  dell’introduzione sul territorio nazionale di prodotti e materiali privi del prescritto certificato di conformità per la libera immissione in vendita ovvero recanti una marcatura “CE” palesemente contraffatta.

Le operazioni seguono temporalmente analoghi sequestri eseguiti a Bari che hanno consentito, dopo una laboriosa attività di intelligence sul territorio, di tracciare la filiera commerciale “a monte” e a “valle” della merce contraffatta posta in vendita presso numerosi negozi di Bari e di tutta Italia.

Sono oltre 1 milione e 700 mila i prodotti rinvenuti e sottoposti a sequestro all’interno dei 2 depositi industriali del capoluogo campano – dai quali si rifornivano i rivenditori baresi – costituiti prevalentemente da materiale elettrico, cancelleria, giocattoli e strumenti per la didattica infantile.

I soggetti importatori, tutti di etnia cinese, sono stati denunciati per i reati di contraffazione, alterazione o uso di marchi mendaci, di introduzione nello stato e commercio di prodotti con segni falsi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.