Rapine ai Bancomat in Francia, sequestrati beni per 60 milioni ad una banda di Bitonto e Palo

0

Da Bitonto e Palo del Colle in trasferta in Francia per rapinare bancomat ed accumulare, così, una vera e propria fortuna. Ma per il sodalizio criminale adesso scattano anche i provvedimenti di sequestro dei beni.

La Polizia di Stato di Bari e la Guardia di Finanza hanno, infatti, eseguito un provvedimento di sequestro anticipato di beni mobili, immobili e disponibilità finanziarie per un valore di circa 60 milioni di euro, emesso dal Tribunale di Bari su proposta del Questore di Bari.

I beni sequestrati comprendono un appartamento a Palo del Colle (Ba), due ville a Bari Palese; 6 terreni agricoli a Bitonto e Bari-Palese; 2 bar a Bitonto; una quota di partecipazione in una società a responsabilità limitata nonché un intero compendio aziendale costituito da beni in comodato d’uso; 2 auto, numerosi buoni fruttiferi bancari e postali e conti correnti. Un vero e proprio tesoro di cui i possessori non sarebbero stati in grado di giustificare la provenienza, e che è considerata dagli investigatori il frutto dei reati commessi.

Ad essere stati sottoposti a sequestro sono stati conti correnti, beni mobili e immobili situati tra Bari e provincia. Il sequestro è stato eseguito nei confronti di presunti componenti di un’associazione criminale dedita ai furti a Bancomat.

I componenti della banda, composta da sette pregiudicati di Bitonto e Palo del Colle e di una donna, moglie di una di loro, sono accusati a vario titolo di aver messo a segno una serie di colpi ai bancomat nel nord della Francia nelle città di Laon, Saint-Pathus, Witry les Reims, Bondoufle e Clécy.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.